• highlights2
  • highlights
  • highlights3
  • highlights4

Trasbordo delle armi chimiche provenienti dalla Siria

2 luglio 2014: MGMP assiste Medcenter Container Terminal nei rapporti con il Ministero degli Affari Esteri, le Agenzie delle Nazioni Unite interessate e gli Stati stranieri ai fini della negoziazione e stipulazione degli accordi funzionali al trasbordo delle armi chimiche provenienti dalla Siria nel porto di Gioia Tauro, curando tutti i delicati aspetti legali e assicurativi dell'operazione.

MGMP selezionato dal Consiglio Nazionale Economia e Lavoro

Maggio 2014: MGMP incaricato dal CNEL di redigere uno studio sulla possibile creazione di una dogana europea e sugli strumenti normativi per varare questo progetto in Europa. Lo studio sarà terminato entro il 30 giugno 2014 in vista del semestre italiano di Presidenza dell'Unione Europea. 

Ristrutturazione del debito GF Group

Settembre 2013: MGMP advisor legale con GPT per il processo di ristrutturazione del debito di GF Group. L'advisor finanziario è Bain.

Ristrutturazione del debito Premuda

29 agosto 2013: MGMP advisor legale con NCTM per il processo di ristrutturazione del debito di Premuda. L'advisor finanziario è Lazard.
Premuda. Comunicato stampaPremuda. Comunicato stampa

Aiuti di Stato negli aeroporti

Commissione UE condanna l’Italia al recupero di oltre 450 milioni di Euro: denuncia presentata da MGMP
A seguito di denuncia per aiuti di Stato illegittimi presentata da MGMP e dei successivi e intensi contatti avuti con la Commissione UE per supportare la denuncia, quest'ultima ha dichiarato illegittimi gli aiuti concessi da SEA s.p.a. (società a partecipazione pubblica che gestisce gli scali di Milano Linate e Malpensa) alla propria controllata Sea Handling (operatore di handling presso tali aeroporti) ed ha condannato l'Italia al recupero di tali aiuti.
Commissione europea. Comunicato stampaCommissione europea. Comunicato stampa

MGMP incaricato della difesa dei piloti nella tragedia del Jolly Nero

8 maggio 2013: il Professor Francesco Munari e l'avvocato Matteo Rossini sono stati incaricati di curare gli interessi legali dei piloti del porto di Genova coinvolti nella sciagura del crollo della torre abbattuta dalla m/n Jolly Nero.