Munari Giudici Maniglio Panfili & Associati

LO STUDIO

Lo studio ha una posizione di preminenza nel settore della regolazione economica, del diritto antitrust e del diritto d’impresa e commerciale in genere

AREE DI ATTIVITA’

Nasciamo soprattutto come specialisti del contenzioso ed è la nostra vasta esperienza in questo campo che ci attribuisce un vantaggio competitivo

I PROFESSIONISTI

Prof. Avv. Francesco Munari: diritto antitrust e aiuti di stato alle imprese

LE ULTIME NEWS

La Camera interpreta l’art. 199, c. 8 del Decreto Rilancio

La Camera dei deputati approva l’ordine del giorno idoneo ad assegnare fino a 10 milioni di euro a ciascuna Autorità di Sistema Portuale

Con ordine del giorno n. 93 del 9 luglio 2020 la Camera dei deputati ha confermato che, in applicazione dell’art. 199 comma 8 del d.l. 199/2020 («Decreto Rilancio»), il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti potrà autorizzare ciascuna Autorità di Sistema Portuale italiana a utilizzare fino a 10 milioni di euro del proprio avanzo di amministrazione ai fini di compensare le riduzioni degli importi dei canoni concessori pagati dai concessionari demaniali portuali, previste al comma 1(a) del citato articolo 199 quali misure volte a fronteggiare la situazione di calo dei traffici portuali determinata dall’epidemia da Covid-19.
Si tratta di un importante chiarimento sulla portata applicativa della norma in questione e che consentirà alle singole Autorità di Sistema Portuale di salvaguardare il più possibile la propria autonomia di bilancio. Sul punto, l’interpretazione fatta propria dal citato ordine del giorno è coerente con le conclusioni riportate nel parere pro veritate reso, sul punto, da MGMP all’Associazione Italiana Port & Terminal Operators (Assiterminal), fin da subito coinvolta nelle interlocuzioni con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ai fini della corretta applicazione dell’art. 199 del Decreto Rilancio.
[Leggi l’articolo – Shipmag, 09 luglio 2020]

MGMP assiste il Gruppo ICOP-PLT nella riconversione delle aree della Ferriera di Servola nel porto di Trieste

MGMP assiste il Gruppo ICOP-PLT nell’ambito dell’Accordo di Programma sulla riconversione e di sviluppo produttivo delle aree della Ferriera di Servola nel porto di Trieste

MGMP assiste il Gruppo ICOP-PLT (Piattaforma Logistica Trieste) nell’ambito dell’Accordo di Programma per la realizzazione del progetto di riconversione industriale e di sviluppo produttivo dell’area della Ferriera di Servola, nel porto di Trieste.
L’accordo dà attuazione a una serie di atti di natura programmatica in precedenza adottati dalle Amministrazioni coinvolte (tra esse, i ministeri dello Sviluppo Economico, dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, delle Infrastrutture e dei Trasporti, nonché l’Agenzia del Demanio, l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale, la regione Friuli Venezia Giulia e il Comune di Trieste) e si è concluso dopo un’impegnativa fase di negoziati tra le parti pubbliche e quelle private (oltre a ICOP-PLT, anche il Gruppo Arvedi).
In particolare, la stipula dell’Accordo di programma consente di avviare la riqualificazione del sito e la realizzazione di un nuovo polo industriale sulle relative aree, costituito da una piattaforma logistica integrata, che sorgerà sul compendio prima destinato alle “attività a caldo” della Ferriera e ora acquisito al demanio portuale, e da impianti siderurgici operanti “a freddo” su aree in precedenza demaniali, garantendo oltre 400 posti di lavoro e il rispetto dei più elevati standard di sicurezza ambientale.
[Leggi l’articolo]

Utilizziamo i cookie, inclusi cookie di terzi, per consentire il funzionamento del sito, per ragioni statistiche, per personalizzare la sua esperienza e offrirle la pubblicità che più incontra i suoi gusti ed infine analizzare la performance delle nostre campagne pubblicitarie. Può accettare questi cookie cliccando su "Accetto", o cliccare qui per impostare le sue preferenze.

maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi